Holding Trevor: Basta violenza omofoba

9 febbraio 2012

Basta violenza omofoba


William Santos

Il fotografo Danny Bittencourt riporta:
Pochi giorni fa fotografavo la "Marcia della gioventù" per il "Forum tematico sociale", c'erano molti ragazzi e ragazze, dai diversi orientamenti sessuali. Fotografavo i sostenitori gay sventolare la bandiera della pace e gridare per l'uguaglianza, alla ricerca di equità. Ho fotografato uno dei ragazzi, felice, che ballava e saltellava in strada, si chiama William Santos: è stato vittima di attacco omofobo negli ultimi cinque giorni, a Porto Alegre, Brasile. Questo fatto mi fa riflettere, pensare, in primo luogo mi chiedo quanto ignorante possa diventare l'uomo che non comprende una realtà diversa dalla propria. Tutto questo ha un nome, etnofobia, ed include non solamente gli omosessuali ma ogni cultura che non è propria. E cosa hanno ottenuto questi "cittadini" nell'usare violenza su questa persona ? Ignoranza e violenza sono caratteristiche di persone stupide e limitate.
William chiedeva i diritti che gli sono negati e ha ricevuto percosse. Secondo gli aggressori il ragazzo non deve essere ciò che in corteo rivendicava con orgolio, un giovane gay, deve invece essere ciò che secondo loro è  "giusto" essere, altrimenti botte. Condividiamo la notizia. Speriamo vogliate esprimere la vostra opinione in merito, lasciarci un commento a supporto della lotta all'omofobia.

51 commenti:

  1. Bisognerebbe coniare un termine per chi invece non sa tenere ferme le mani, che si arroga il diritto di essere il detentore dell'unica verità che esista al mondo. Un termine che indichi la persona che si sente investita da non so quale autorità per decidere che il mio scendere in piazza pacificamente invade e distrugge l'ordine cosmico. Quest'ordine ovviamente è lo specchio della sua vita che è talmente perfetta e immune da peccati da necessitare di sfogare la violenza al minmo accenno. E chi si arroga il diritto di affermare che chi mostra le percosse sia un esibizionista? Se una donna violentata e picchiata mostra le proprie ferite è esibizionista? Lo fa perchè ha bisogno di sentirsi al centro dell'attenzione? Finchè la gente viene picchiata per un setntimento naturale (e dico naturale perchè è presente in antura in molti esseri animali) mi chiedo se la persona che si macchi di esibizionismo sia chi viene menato a sangue o chi invece alza le mani per sfogare istinti repressi. Scivolando su un piano più leggero, com'è che le manifestazioni di estrema destra o sinistra finiscono con danni e/o morti mentre quelli di gay al massimo finiscono con applausi? Non c'è qualcosa di strano in tutto questo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna sempre lottare per far valere ciò in cui si crede!l'unica lotta initile resta quella contro l'ignoranza!

      Elimina
  2. Ma guarda in che mondo stiamo nel 2O12!!! Questa gente fa veramente schifo è solo una vergogna!!!......

    RispondiElimina
  3. non ci sono parole....................non si può rivendicare neanche ciò in cui si crede

    RispondiElimina
  4. premetto che non sono contro i gay... in questo articolo non viene detto nulla... quello che voglio dire e che molto spesso in queste manifestazioni vengono richieste cose assurde spesso anche offensive verso gli eterosessuali quindi potrete commentare quando saprete tutti i fatti come stanno realmente e non come vengono montati online...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che vuol dire che non dobbiamo commentare finché non sappiamo i fatti realmente come stanno!? Hai visto com'è stato pestato questo ragazzo!? Per qualunque motivazione al mondo un uomo non ha diritto a ridurre un altro essere umano in quelle condizioni!

      Elimina
    2. poteva fare a meno di andare a manifestare il nulla, sono le organizzazioni che plagiano questi poveri stolti. Se personalmente io fossi stato un gay me ne sarei stato a casa e avrei goduto dei miei diritti.

      Elimina
    3. manifestare per la propria dignità, per la propria vita, non è manifestare per il nulla !
      Questa aggressione è avvenuta perchè al ragazzo viene negato il diritto di essere ciò che vuole e che è.
      Manifestava contro la discriminazione e l'omofobia e di quest'ultima è stato vittima.
      Come fai a dire che doveva starsene a casa ?!

      Elimina
    4. disgustoso, rimasti all etá della pietra

      Elimina
    5. perché vi nascondete dietro ai commenti anonimi? Sia chi chiede maggiori informazioni sia chi si indigna. Metteteci la faccia.

      Elimina
  5. Non sono gay ma assolutissimo rispetto per tutti questi ragazzi che vivono molto male la loro vita per questo loro essere.. sto vicino ad ogniuno che subisce violenza però io penso che spesso gli omosessuali offendono gli etero
    Vico Equense

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..mi sai dire quante volte un'omosessuale viene offeso da un "etero"?..credo che questo non si possa quantificare!!.. la stoltezza di questi presunti "etero", lo metto tra virgolette perchè definire un'idiota o degli idioti etero non mi sembra giusto nei confronti degli stessi perchè fortunatamente non è una questione di appartenenza sessuale,ripeto la stoltezza e anche la vigliaccheria di questi omucoli e che si scelgono bene il soggetto contro contro il quale scagliarsi,difficilmente si scontrerebbero con un gay della mia stazza palestrato alto 1,90 x 120 kg e che come me pratica alcune discipline di arti marziali.Credo che la vera vergogna sia che ancora nel 2012 ci ritroviamo qui a parlarne e provo dispiacere nel constatare che ancora vi sono soggetti non progrediti mentalmente e culturalmente,tutto ciò mi fa provare veramente tanta tristezza..per loro!!..poveri, piccoli, uomini stolti e bifolchi!!

      Elimina
  6. nn è possibile che un'uomo faccia questo ad un'altro uomo.cioè io credo che uomini sia gay che etero,bianchi o neri dovrebbero essere trattati uguali =(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma siete tutti bambini o che? la violenza è sempre esistita e sempre esisterà..ma che fate gli stupiti per queste cose? ha detto bene l'amico sopra se non voleva correre rischi se ne poteva stare a casa

      Elimina
    2. Ma ti ha dato di volta il cervello? Certo, se ne sta a casa e non combina niente! Non puoi rimanertene a casa in poltrona se vuoi cambiare le cose! Come con la rivoluzione francese! Se se ne fossero rimasti a casa adesso le cose sarebbero diverse! Se si fosse trattato dei tuoi diritti?
      Già, cosa avresti fatto?

      Elimina
    3. e allora amico mio ogni conquista vuole i suoi sacrifici ..

      Elimina
    4. se ogni conquista vale i propri sacrifici dacci il tuo indirizzo che appena trovi lavoro ti vengo a prendere a sprangate, quando ti fidanzi, quando ti compri una macchina, quando fai domanda in banca per un mutuo... ti vengo a prendere a sprangate per ogni tua conquista della tua vita!!! tanto è giusto mandare all'ospedale lui, sarà altrettanto giusto mandare all'ospedale te, no? per quanto riguarda me... seguirò il tuo consiglio... tra una sprangata e l'altra a te rimarrò chiuso in casa sulla poltrona!!!

      Elimina
  7. Siamo nello stesso mondo dove prosperano l'odio razziale verso chi ha un colore della pelle diverso dal nostro, o dove chi ha gusti sessuali differenti dai propri viene visto di cattivo occhio, ed in casi come questo, addirittura malmenato. Siamo però nello stesso mondo dove proclamiamo di aver abbattuto i divari tra i popoli, dove differenze non ce ne sono, sulla carta.
    Ecco, sulla carta. E nella realtà?
    C'é dell'incoerenza in tutto questo. Verrebbe da porsi dei quesiti.
    DC

    RispondiElimina
  8. odio totale verso gli aggressori?! c'è tutto,anzi c'è ne un infinito.Picchiare a sangue una persona solo perchè vuole i suoi diritti come il resto del mondo,una cosa schifo e ridicola.

    RispondiElimina
  9. vergognaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  10. "ignoranza e violenza sono caratteristiche di persone stupide e limitate" e allora? vedo che ne sei a conoscenza che esistono queste persone. Ogni conquista ha avuto i suoi martiri. Penso che dal momento in cui si va a manifestare si debba essere a conoscenza dei rischi che si corrono e questo ne era uno.

    RispondiElimina
  11. Ma che cosa passa per la testa della gente?! Perché se un uomo e una donna si amano nessuno dice niente a loro e se due ragazzi o due ragazze si amano salta fuori un putiferio? E' amore comunque, maledizione, e chi siete voi per giudicare l'amore? Al rogo, omofobi di merda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'omosessualita va praticata non pubblicizzata e non mi pare che non abbiano i stessi diritti di un'uomo e una donna

      Elimina
    2. Ma come fate a dire che hanno gli stessi diritti ?
      Non possono sposarsi, non possono essere una famiglia riconosciuta e tutelata dalla legge con i relativi benefici e conseguenze, come quelle riguardanti l'eredità, la reversibilità della pensione etc.

      Conosco un uomo che non ha potuto visitare il compagno in ospedale, in punto di morte, perchè "non appartenente al nucleo familiare" Ci rendiamo conto ?

      William manifestava per i diritti che altri cittadini hanno e lui no, manifestava contro l'omofobia e le violenze di persone contro altre persone con gusti sessuali differenti. Ma è stato picchiato. Con che coraggio dite che doveva restarsene a casa ?

      Elimina
  12. vergognaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vergogna....Questo è il nuovo 2012... Che schifo..

      Elimina
  13. Che vergogna ma sul serio!
    Massi qui esprimiamo le nostre opinioni, ma intanto nessuno di
    questo mondo alza un dito, per rimediare a tutto questo. Stanno
    li a dire su giornali, tv...che non si deve essere omofobi, ma
    intanto non fanno un cazzo.

    RispondiElimina
  14. Ti siamo vicini... non riesco ad esprimere la vergogna che provo nei confronti di quello che sta diventando il mondo. Difendiamoci dal male più grande che incombe: l'omologazione. VIVA LA DIVERSITA'. VIVA L'AMORE, IN OGNI FORMA.

    RispondiElimina
  15. che skifo che gente di merda.....

    RispondiElimina
  16. non sono gay, ma piena solidarietà a questo povero ragazzo.

    RispondiElimina
  17. Per un vero cristiano e' abominevole davanti agli occhi di Dio essere omosessuale.Gli omosessuali non erediteranno il regno di Dio.Ma come veri cristiani ,dovremmo pregare il Signore per questa gente,affinche' si ravvedono dalle loro vie perverse e si convertano a Colui che puo' trasformare la vita e dare di nuovo la dignita' come figli di Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio siamo tornati nel Medio Evooooo... non ti spacciare per Cristiano... sei solo un piccolo cattolico con il prosciutto davanti agli occhi!!! Se eri CRISTIANO non pregavi perchè si ravvedano i gay... ma perchè si ravvedano sti ragazzi che pensano di poter andare in giro e mandare all'ospedale un altro ragazzo... che so gli stessi che poi si sentiranno in diritto di amndarlo al camposanto... avresti detto... AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO che è quello che ci insegna GESU'... ma invece pensate solo con chi va a letto un ragazzo... vergogna!!! VERGOGNA!!!

      Elimina
    2. Cara Anna,sono solo una persona che ama Cristo e la sua parola.guarda bene ,io non condanno,ma'e la parola di Dio,creatore di tutte le cose che condanna l'omosessualita'.Dici bene che bisogna pregare principalmente anche per chi ha ridotto quel povero ragazzo in quel modo.Se davvero si applicasse la parola di Gesu' che insegna ad amare il prossimo come se stesso non esistesse la malvagita',ma sopratutto il peccato.Ti invito a leggere nella lettura della bibbia,il libro che e' potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede.Saluti Ciro

      Elimina
  18. ...non ci sono parole per esprimere la mia indignazione...ti sono vicina e spero di cuore non ci siano mai più esperienze come la tua. Ti auguro di riprenderti presto dalle ferite che ti hanno inferto al corpo e soprattutto all'anima. <3

    RispondiElimina
  19. Tutta la mia solidarietà al povero ragazzo e a tutti gli omosessuali che subiscono tali violenze. La diversità è una questione di scala, se fossi contrario a chi è diverso da me dovrei odiare tutti compresi i miei amici, i miei genitori, e tutti coloro che vivono questo pianeta. Tra due esseri umani non esiste la diversità perché non esiste il suo opposto, per questo motivo gli omofobi.

    RispondiElimina
  20. Sono estremamente stupidi.

    RispondiElimina
  21. Non capisco se siamo diventati BESTIE o ci rendiamo ancora conto di essere esseri umani.

    RispondiElimina
  22. semplicemente vergognoso!!!!!!la liberta' di manifetsre e' uno dei diritti fondam.sanciti dalla costituzione!!!!ki si arroga il diritto,attraverso la violenza,di negare la liberta' a persona o gruppo cn idiologie opposte alla propria nn merita di vivere in un paese democratico..xke' x essi la liberta' nn e' 1 diritto!!!!!si ha paura di cio' ke nn si comprende...io direi di guardare un po' meglio cio' ke ci circonda..e invece di trovare ripugnante un omosessuale..dovremmo trovare ripugnante il prete pedofilo o il padre di famiglia ke va a trans ,prostitute e poi torna a casa come nulla fosse!!!!!!aprire la mente e rispettare il prossimo....!!!

    RispondiElimina
  23. l'uomo e l'animale x eccellenza

    RispondiElimina
  24. ...ancora oggi si sente parlare di queste cose...vergognatevi...

    RispondiElimina
  25. ce io dico k razza di gente siete?? ognuno è liero di esprimere qualunque cosa :diritti, sesso, lavoro e non dovrebbe mai essere picchiato!! io dico una cosa dico che per me i gay sono le persone normali e noi etero siamo quelli anormali!!cioe dicono che i gay non sono normali, io invece penso k sia il contrario, k gli etero sono quelli strani e k i gay siano normail. dopo tutto se sei etero sessuale, omosessuale o bissessuale cazzo te ne frega del pensiero degli altri dillo e basta senza paura e ora mi riferisco agli altri cazzo ve ne frega k uno è gay?? fatevi la vostra vita e lasciateli perdere e se non li sopportate vuol dire k siete razzisti sporki raqzzisti. grazie per questo commento!! bravi per il blog su questo caso!! arrivederci!! volevo dire altre cose ma non ho il tempo ciao!!

    RispondiElimina
  26. Ai tempi d'oggi essere diversi dalla massa, viene ritenuto un grande errore.. che schifo.

    RispondiElimina
  27. il gay è una persona che nel primo momento del concepimento ha avuto qualche cellula che è andata fuori posto o che quando è nato il suo cervello ha scatenato qualcosa di alnormale nella esplosione dei suoi ormoni o chi sa che è dovuto accadere. quindi dire che il gay è una persona normale è da ipocriti dementi poi che li si vuole accettare e difendere non è sbagliato ma se un uomo normale sceglie di non accettare ciò che offende la natura umana ne ha tutto il diritto, certo il picchiare è fuori luogo ma il non accettare rientra nella legalità della situazione tra gay ws men, io a mio e incontestabile parere il gay lo vedo come una persona ma con qualcosa che non è normale che non rispecchia l'ordinaria natura che non può procreare ma può solo seminare è come una calamita che si attrae allo stesso polo, ora venitemi a dire che sono normali è una affermazione falsa, è soltanto un modo per compatirli è soltanto un modo per difenderli è soltasnto un modo per non sentirsi amofobi e razzisti ma la verità è che il gay non può e non sarà mai una persona normale. ciao a tutti

    RispondiElimina
  28. Io personalmente mi dichiaro RAZZISTA verso gli OMOFOBI.
    fanculo sti stronzi col cervello microscopico!
    SOLO perché amano qualcuno di MIGLIORE devono essere discriminati!!!!
    Penso che l'AMORE, quello vero, non guardi il sesso, la razza, la lingua, i difetti fisici.
    Si sembrano frasi fatte, ma è spaventoso pensare che nel 2012 ancora non si arriva ad accettarli.
    [stimo i GRECI] e stimo i gay, perché hanno il coraggio di vivere la loro sessualità nonostante debbano essere discriminati; hanno il coraggio di amare chi per loro è giusto, uscendo da questa monotona e oramai insipida società.
    SONO CON TE WILLY.

    RispondiElimina
  29. Una vergogna!
    Sono proprio senza parole!

    RispondiElimina
  30. che schifo,davvero. mi vergogno ogni giorno di più di essere un umano.

    RispondiElimina
  31. Mamma mia!
    Che differenza c'è tra gay e etero? NESSUNA, siamo tutti umani dio!
    Siamo le creature più intelligenti della Terra, perchè non la usiamo l'intelligenzaa!
    MAMMA CHE GENTE DI MERDA!

    RispondiElimina
  32. tra le cose che non capisco c'è questa.. perché??????????????????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  33. La gente non kapisce ke gay etero bisex lesbo siamo tutti uguali sono solo gusti sessuali diversi odiare i gay senza un motivo poi xk non kredo abbiano una spiegazione logiko ti risponderanno solo xk mi fanno skifo e non è un motivo valido x fare ciò non kapiskono ke è meglio gay ke pedofilo drogato assassino ecc xk è solo una questione di gusti differenti xò non nuociono a nessuno viviamo in una società di merda sul serio la kiesa poi non aiuta kon queste diskriminazioni x i travestiti x esempio non danno lavoro o ai transessuali c'è violenza e divieto sui diritti il mondo va sempre di male in peggio invece di migliorare peggiora dio (se esiste non ci kredo sono ateo) komunque se esiste non kredo abbia detto tratta il prossimo tuo kome una bestia basta kon queste violenze e poi non si lamentino ke il mondo fa skifo xk la fine del mondo è questa kon quello ke c'è in giro

    RispondiElimina
  34. Sono scelte sessuali e per questo la gente non deve giudicare gli altri solo perché scelgono qualcos'altro.

    RispondiElimina
  35. pezzi di merda se c'ero io là non lo facevano che gli ammazzavo di botte! Brutti stronzi ognuno è libero di essere etero, lesbico, gay e altro!

    RispondiElimina